Contattaci

-

Acconsento al trattamento dei dati personali.

Emissioni di carbonio: Helsinki verso l’abbattimento

Helsinki si sta trasformando sempre di più in una città a emissioni di carbonio pari a zero. Di recente alcuni esperti hanno presentato un piano d’azione per una rivoluzione in campo energetico, dove le energie rinnovabili giocheranno un ruolo importante.

L’inquinamento atmosferico

L’obiettivo prefissato intende abbattere dell’80% le emissioni di carbonio generate sul territorio entro il 2035. Il documento è stato elaborato da un gruppo di esperti, in collaborazione con le organizzazioni civiche. Nello studio sono indicate anche 143 azioni concrete per poter contrastare in modo significativo l’inquinamento atmosferico nei prossimi due decenni. Il piano finlandese prevede di abbassare di un quinto i consumi dei riscaldamenti delle abitazioni grazie all’ammodernamento degli impianti nei vecchi edifici e a norme più severe per la costruzione di nuovi palazzi. È previsto, inoltre, di arrivare alla produzione di un sesto dell’elettricità cittadina attraverso i pannelli fotovoltaici di abitazioni private ed edifici pubblici.

Le emissioni in atmosfera

Le emissioni in carbonio saranno tagliate pressoché del tutto già entro i prossimi quindici-venti anni. Originariamente l’obiettivo che si erano prefissati gli esperti finlandesi puntava al 2050, ma, a quanto pare, i tempi saranno anticipati. Un ruolo principale per contenere le emissioni in atmosfera sarà svolto dalle fonti rinnovabili, in particolare dal fotovoltaico residenziale e industriale. Verranno avviati anche lavori di ristrutturazione ed efficientamento energetico di contesti abitativi e aziendali che necessitano di interventi per adeguarli ai nuovi consumi energetici, basati su energie pulite. Nello stesso tempo, saranno ulteriormente ridotti quelli che utilizzano combustibili fossili come il carbone, altamente inquinanti.

L’inquinamento ambientale

Oltre a ridurre fortemente le emissioni di carbonio, portandole vicine allo zero, a Helsinki il gruppo di esperti sta definendo anche una serie di iniziative civiche contro l’inquinamento ambientale. Sono previste azioni rivolte a promuovere la mobilità urbana con modalità sostenibili, abbassando del 69% le emissioni. Un altro traguardo, fissato in un progetto separato, consiste nel rendere più green la produzione di energia dell’azienda municipalizzata Helen, portandola dall’attuale 10% al 70% di rinnovabili entro il 2035. Il piano deve essere sottoposto al vaglio e all’approvazione del Consiglio comunale. La Finlandia è il paese europeo più virtuoso nel campo delle rinnovabili, da cui trae il 30% del suo fabbisogno energetico, una percentuale destinata ad aumentare nei prossimi anni

0 Shares
Condividi