Contattaci

-

Acconsento al trattamento dei dati personali.

Che cosa succederebbe in caso di forte tempesta solare?

Come può avere inizio una tempesta solare? Gli esperti sostengono che possa cominciare a partire da un’aurora boreale. E che accadrà in un anno in cui il ciclo dell’attività solare è al massimo. Leggi i prossimi paragrafi per saperne di più. Chiedi agli esperti di Teampower.

L’attività solare

Quello della tempesta solare non è uno scenario da film di fantascienza. Lo ha descritto uno studio scientifico dell’Accademia delle scienze americana. Viene considerato plausibile. La tesi parte dall’analisi dell’attività solare: come hanno spiegato gli astrofisici, dal Sole e dalla luce proviene un flusso di particelle elementari che formano il cosiddetto vento solare. Ogni 11 anni l’attività della stella raggiunge un picco massimo, che si manifesta con un aumento delle macchie solari e occasionali fenomeni più violenti. Tra questi ci sono i cosiddetti brillamenti. I coronal mass ejection sono brillamenti estremi. Se la Terra fosse colpita da una di quelle sfere di fuoco che si scatenano durante tali fenomeni, le conseguenze potrebbero essere drammatiche.

La tempesta magnetica

A inizio anni si è tornati a parlare di tempesta solare. In particolare, tra Capodanno e l’1 gennaio 2018, è stato previsto che uno sciame di particelle espulse dal Sole avrebbe potuto incontrare il campo magnetico terrestre. la tempesta magnetica di Capodanno. La tempesta magnetica prevista sarebbe stata mite, senza caratteri di eccezionalità, ma caratterizzata da aurore polari spettacolari. Fortunatamente, in una simile situazione, non ci sono state conseguenze apocalittiche. Alla base delle previsioni degli esperti c’era una precisa valutazione. Il Sole, infatti, si sta avvicinando al minimo del ciclo di 11 anni che caratterizza la sua attività. Questo può dare origine a fenomeni analoghi a quelli descritti.

Una tempesta solare oggi?

In futuro una tempesta solare avrà luogo quando sarà innescata dall’arrivo di una raffica di vento solare veloce, a partire dall’apertura di un buco nella parte più esterna dell’atmosfera solare. La raffica di vento che si dirigerà verso la Terra scaglierà uno sciame di particelle cariche di energia. Ecco come potrebbe verificarsi una tempesta solare oggi. Simili fenomeni si chiamano buchi coronali. Hanno luogo nei momenti in cui si registra il minimo dell’attività solare, fase che la nostra stella attraversa ogni 11 anni. Attualmente è attesa per il biennio 2018-2019. Ma le previsioni fanno riferimento a una tempesta solare di intensità più bassa che interesserà le alte latitudini polari e non si estenderà alle nostre.

0 Shares
Condividi
WhatsApp chat